Cosa NON dovresti fare sul web con la tua azienda o attività

da | Mag 20, 2019

Il web è una grande opportunità per ogni tipologia di business, sia che tu abbia una piccola azienda o che sia a capo di una grande realtà. Internet ti consente di raggiungere una clientela potenzialmente infinita e allargare i tuoi orizzonti aziendali a condizione di utilizzare gli strumenti digitali nel modo giusto e senza fare errori grossolani.

In rete puoi andare a pescare nuovi clienti, fidelizzare quelli che hai già, promuovere la tua immagine senza investire un patrimonio e instaurare un rapporto immediato con il tuo target di riferimento. Ma ci sono degli errori, purtroppo ancora molto comuni, che si commettono e che invece devi evitare a tutti i costi. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Il primo errore: non esserci

Cominciamo dal primo errore, che purtroppo, a dispetto delle apparenze, è ancora quello più grossolano che tu possa compiere, vale a dire non esserci affatto. Questo, ovviamente, non significa soltanto essere completamente invisibile sul web, ma anche trascurare quei mezzi che possono essere preziosi per la tua attività. Pensiamo ad esempio a quante volte ti sei chiesto a cosa servisse davvero il sito web e sei stato tentato magari di non realizzarlo. Oppure, facciamo il caso dei social, gestiti autonomamente magari in casa e senza la conduzione di professionisti di una web agency. Questi sbagli possono costarti davvero caro perché trascurare un canale di visibilità online o, peggio ancora forse, gestirlo in modo superficiale e approssimativo, è una pessima idea.

Accetta il fatto che oggi la rete rappresenta il modo più immediato, veloce e diffuso per cercare (e trovare) qualsiasi informazione di cui le persone hanno bisogno. Cerchi online un ristorante nei paraggi, ma anche un’email per chiedere informazioni a un’azienda. Quindi non hai più scuse! Alla stessa maniera esserci in modo parziale o con strumenti a metà è altrettanto da evitare. Non commettere l’errore di pensare che se hai un sito web i social non ti servono o viceversa. Nessuno ti costringe ad avere mille strumenti perfetti, ma almeno i fondamentali e alla tua misura sono imprescindibili. Quindi sarà bene dotarti di un sito web, ma anche dei canali social che meglio si adattano alla tipologia di business che offri.

Il secondo errore da evitare: avere un’immagine trasandata

Il secondo consiglio fondamentale è di esserci in modo attento e curato. Non occorrono mille cose, ne bastano poche ed efficaci. Questo vuol dire che se hai fatto un sito web per la tua attività dieci anni fa e non lo hai mai rinnovato, probabilmente è arrivato il momento di farlo.

Trasmettere un’immagine trascurata della tua attività è tanto facile quanto sbagliato e controproducente. Quindi valuta bene gli strumenti web che utilizzi attualmente per promuoverti in rete e cerca di capire se l’immagine che trasmettono è in linea coi tempi e con lo stato reale della tua impresa. Attenzione anche, quando parliamo di sito web, sia ai contenuti che eventualmente vanno rinfrescati e aggiornati di tanto in tanto, sia alla possibilità di caricarlo in tempi e modi umani anche dai dispositivi mobili.

Il terzo errore da bandire: non avere una strategia

Infine, bada alla strategia. Utilizzare gli strumenti del web per promuovere un’attività online significa farlo seguendo una direzione fatta di step intermedi e chiari obiettivi. Cosa hai intenzione di fare in rete? Promuovere soltanto la tua immagine o vendere prodotti e servizi o, ancora, offrire un’assistenza clienti attenta e immediata?

Cerca di decidere e pianificare ogni mossa e procedi in modo misurato ed efficace. Se disponi di budget sufficiente fatti aiutare da un consulente web marketing: si rivelerà una risorsa molto utile che ti permetterà di ottenere maggiori risultati. Il web ti consente di muoverti senza fare enormi investimenti, ma occorre ottimizzare ogni mossa e risorsa perché il rischio di disperdere energie e denaro in quello scenario pressoché infinito chiamato internet è sempre dietro l’angolo. Quindi non basterà essere presente sui social network per farti conoscere, ma servirà un piano editoriale e una strategia di marketing ben costruita, che a volte, soprattutto all’inizio, procede anche per tentativi e correzioni.

Per concludere, evita di scopiazzare qua e là sperando che qualche tentativo vada a buon fine. Sempre meglio provare a disegnare una comunicazione a tua misura, che magari avrà bisogno di maggiore pazienza, cura e più tempo, ma sarà più fedele alla tua impresa e ti darà senza dubbio molta più soddisfazione.